Blog

“Condhotel”: cos’è e come viene regolato?

“Condhotel”: cos’è e come viene regolato?

Il 21 marzo è entrato in vigore il provvedimento che definisce le condizioni di esercizio dei “condhotel”, in attuazione dell’art. 31, comma 1, della legge 12.9.2014 n. 133.

Il condhotel viene definito, nel Art. 3 comma 1, come “un esercizio alberghiero aperto al pubblico, a gestione unitaria, composto da una o più unità immobiliari ubicate nello stesso comune o da parti di esse, che forniscono alloggio, servizi accessori ed eventualmente vitto, in camere destinate alla ricettività e, in forma integrata e complementare, in unità abitative a destinazione residenziale, dotate di servizio autonomo di cucina, la cui superficie complessiva non può superare la percentuale del 40 per cento della “superficie destinata alle camere”.

Alcuni appartamenti dell’hotel potranno quindi essere venduti come proprietà privata. I nuovi proprietari potranno decidere se trascorrervi le vacanze o affittare il proprio appartamento ad altri clienti tramite l’hotel, dividendo l’incasso con la struttura.

Per poter essere considerato condhotel, la struttura deve essere dotata di una portineria unica, sia per gli ospiti dell’esercizio alberghiero che per i proprietari delle unità abitative ad uso residenziale. Occorre che il progetto preveda inoltre un ingresso specifico e separato per i dipendenti e i fornitori. L’esercizio alberghiero deve ottenere una classificazione minima di 3 stelle e la gestione dei servizi e delle camere deve essere unitaria ed integrata. Le unità abitative devono infine essere agibili a norma della vigente normativa (art. 24 d.p.r. n. 380/’01).

Le Regioni disciplineranno con propri provvedimenti le modalità per l’avvio e l’esercizio dell’attività dei condhotel nel rispetto della legislazione vigente e del Dpcm.

L’acquisto delle unità ubicate in un condhotel è soggetto ad un’ulteriore serie di normative: gli obblighi del gestore unico e quelli del proprietario dell’unità abitativa ad uso residenziale, gli adempimenti in materia di sicurezza “e a fini statistici” e la rimozione del vincolo di destinazione alberghiera.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.