Blog

Fatture elettroniche: obbligo dal 1° gennaio 2019

Fatture elettroniche: obbligo dal 1° gennaio 2019

LE NOVITA’

Una delle novità introdotte dalla legge di Bilancio 2018, per contrastare l’evasione fiscale e le frodi, è l’obbligo di fatturazione elettronica per le cessioni di beni e le prestazioni di servizi, effettuate tra soggetti residenti, stabiliti o identificati nel territorio dello Stato.

A partire dal 1° gennaio 2019 a tutti gli amministratori verranno inviate le fatture in formato XML, attraverso il Sistema di Interscambio del Fisco, il quale effettuerà controlli preventivi sulle fatture stesse.

L’obbligo ricadrà su tutti i contribuenti, e i soggetti passivi IVA; anche le fatture inviate dai fornitori al Condominio saranno soggette a questo obbligo.

Verrà messa a disposizione di tutti i soggetti obbligati ad emettere fatture elettroniche una piattaforma digitale, dotata degli stessi requisiti previsti per creare, gestire, sottoscrivere e conservare le fatture in possesso del Sistema di Interscambio dell’Agenzia delle Entrate.

LA NORMATIVA

Il provvedimento n. 89757/2018 dell’Agenzia delle Entrate individua le regole tecniche per l’emissione e la ricezione delle fatture elettroniche attraverso l’uso del cosiddetto Sistema di Interscambio (SdI). Questo sistema sarà il tramite ed effettuerà anche particolari controlli sulle fatture emesse. Se la fattura da esito positivo, essa viene trasmessa al destinatario, in caso contrario viene inviata una “ricevuta di scarto” del file, entro 5 giorni, al soggetto trasmittente, sul medesimo canale con cui è stato inviato il file al SdI, e la fattura elettronica si considera non emessa.

Per garantire l’integrità e l’autenticità, su ogni ricevuta il sistema pone un sigillo elettronico, fornendo in questo modo la prova del recapito o del mancato recapito.

Il cliente finale riceverà direttamente la fattura attraverso un apposito codice destinatario o via indirizzo PEC comunicato oppure anche attraverso l’ausilio di un intermediario.

Grazie al nuovo sistema sarà garantita sia l’autenticità delle fatture sia la modalità di conservazione: l’Agenzia delle Entrate metterà a disposizione un sistema gratuito di archiviazione elettronica, previa adesione a un accordo di servizio.

La fatturazione elettronica sarà un grande aiuto per l’amministratore: verranno acquisiti automaticamente i movimenti economici in entrata e in uscita, facilitando la predisposizione del bilancio condominiale. Tutti i condomini, potranno verificare agevolmente ogni movimento inerente la gestione del Condominio.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.