Blog

Insegne e cartelli pubblicitari sui condomini

cartelloni-pubblicitari

Gli impianti pubblicitari come cartelloni o insegne luminose, possono essere installati anche sulle proprietà private come i condomini.

Deve verificarsi l’assenso della maggioranza per 2/3 dei millesimi dei condomini per poter procedere con l’installazione di tali pubblicità. È necessaria questo tipo di maggioranza qualificata soprattutto per l’installazione di antenne, insegne o tabelloni luminosi, i quali potrebbero arrecare seri rischi alla salute pubblica.

La pratica di concedere lo spazio del tetto o della facciata del condominio, per impianti pubblicitari, è molto frequente perché i ricavi derivanti dall’installazione di tali strumenti sono imputabili ai singoli condomini proprietari dell’immobile. In base alla posizione strategica dell’edificio, la quota percepita per circa 100 metri quadrati, può variare da circa 15-20mila euro al mese (per una buona zona di una grande città) ai 2-2.500 euro (per un centro di provincia).

Questi incassi devono essere trascritti nella categoria “redditi diversi” del Mod. 730 o del Mod. Unico ai fini della tassazione.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.