Blog

La delega in assemblea condominiale è una delle forme di partecipazione all’assemblea di condominio. I requisiti e i limiti sono espressamente previsti dalla normativa vigente.

Delega assemblea condominiale: requisiti e limiti

gestione delle deleghe assemblea di condominio

La delega in assemblea condominiale è una delle forme di partecipazione all’assemblea di condominio. Poiché consente di assumere in capo a un solo condòmino un maggior potere disciplinare, i requisiti e i limiti sono espressamente previsti dalla normativa vigente.

La partecipazione all’assemblea è un diritto di ogni condòmino,  a cui spetta essere informato per tempo circa la data di svolgimento della riunione, in modo da conoscere gli argomenti di discussione e poter partecipare in maniera adeguata.

La partecipazione all’assemblea può avvenire personalmente oppure per delega.

limite deleghe assemblea condominio

Con la delega, il condòmino attribuisce il potere di rappresentanza a un’altra persona, che acquisisce in questo modo i diritti del delegato ai fini di voto, di impugnativa delle delibere etc. La delega in assemblea condominiale deve avere forma scritta.

Lo stesso soggetto, dotato di deleghe scritte, può rappresentare più condòmini in assemblea. Prima della riforma del condominio, non era previsto alcun limite al numero di deleghe che ogni soggetto poteva assumere. Era demandata al regolamento condominiale la facoltà di porre eventuali limiti numerici.

La normativa è cambiata con l’entrata in vigore della riforma del condominio. Se i condomini sono più di venti, il delegato può rappresentare al massimo un quinto  dei condòmini e del valore proporzionale.
Il presidente dell’assemblea condominiale è la figura che deve controllare la regolarità delle deleghe. Dovrà quindi verificare l’esistenza della delega e la sua forma scritta, nonché che venga rispettato il numero massimo di deleghe assumibili in capo al medesimo soggetto.
Nel caso il limite sia superato, il presidente potrà annullare le deleghe eccedenti, partendo da quelle rilasciate per ultime in base alla data. In caso di pari data, il presidente lascerà al delegato la scelta di quali deleghe annullare.

In caso di errata verifica, che abbia quindi comportato la partecipazione con un numero di deleghe superiori a quello consentito, la delibera assembleare è impugnabile.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.