Blog

L’ENEA ha creato una app specifica per la diagnosi energetica e strutturale

L’applicazione Condomini+ 4.0 per la riqualificazione energetica e strutturale

applicazione condomini

L’ENEA ha creato una app specifica per la diagnosi energetica e strutturale, che consente ai professionisti del settore un’efficace automazione della raccolta dei dati, e una rapida classificazione dell’edificio.

L’app si chiama Condomini+4.0 e funziona sia su iOS che su Android. L’applicazione identificherà le varie criticità sulla base di una valutazione preventiva da effettuarsi su indici prestabiliti. Sulla parte energetica, inoltre, in base alle varie problematiche il sistema elaborerà soluzioni progettuali concrete da attuare nelle manutenzioni degli immobili residenziali, proponendo pacchetti di interventi innovativi personalizzabili. I fattori di cui la app tiene conto in questo caso sono l’utilizzo effettivo dell’edificio, il suo ciclo di vita e la dotazione finanziaria disponibile.

Sulla parte strutturale, invece, in base alle criticità rilevate indicherà gli interventi prioritari, tenendo conto anche del livello di pericolosità dell’area in base a territorio, clima, ambiente.

 Gli interventi di manutenzione sul condominio in questo modo avverranno in maniera efficace e programmata, anziché sulla base dell’emergenza occasionale: questo comporterà un investimento più razionale e meno dispendioso. Sarà infine l’occasione per ridisegnare con progettualità la qualità globale delle strutture.

 Come funziona

L’app si basa sull’utilizzo di schede informative e di valutazione, che hanno lo scopo di rendere più semplice l’indagine sull’edificio. Le schede sono divise in base alla tipologia di valutazione da svolgere: energetica e strutturale.

La grafica elaborata sulle schede guida il professionista all’inserimento dei dati, libero o guidato attraverso scelta da elenco. Validati i dati di input, il sistema restituisce i report e i file lavorati: rilievo eseguito, prestazioni rilevate, interventi necessari, priorità.

L’applicazione non sostituisce la valutazione di vulnerabilità sismica per la parte strutturale; in maniera analoga, per la parte energetica si dovrà sempre utilizzare i modello di involucro e di impianti per conoscere l’efficienza energetica.

In altre parole, l’App non sostituisce quanto le analisi e le certificazioni prescritte dalla normativa, ma costituisce uno strumento di supporto utile nell’elaborazione dei dati necessari all’elaborazione della diagnosi energetica e strutturale.

 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *